sabato 21 febbraio 2015

CIAO AMICO MIO!!!!!!




Abbiamo trascorso sette anni, una vita insieme e mai avrei pensato di essere io a doverti salutare. Mai avrei potuto aspettarmi un dolore così grande, TU il mio amico sincero, il compagno che ha colmato tanta solitudine. Ora ti sono accanto e le mie mani si adagiano ancora su di te, come facevo ieri, quando ogni sera ci ritrovavamo vicini a farci coccole e a giocare con la tua pallina preferita.
Non ti sei mai lamentato, ti sei sempre preoccupato di distrarmi con le tue capriole e quando mi sentivo poco bene o triste eri come una sentinella i piedi del mio letto.
Ti guardo mentre la mente confonde i ricordi come una palla impazzita, sei tu qui, che dolorante cerchi ancora il mio sguardo come se fosse l'ultima immagine da portarti via.
Anche io ti guardo amoricino mio, mentre cerco di trattenere le lacrime che copiose hanno già raggiunto il cuore. Sono qui compagno mio, sono ancora vicino a te, sono qui, come ieri a raccontarti tra malinconia e gioia le mie storie di vita quotidiana.
Adesso sono sola....hai lasciato un vuoto incolmabile, tu ci hai donato tanta gioia e affetto. Come farò domani?
Nessuno coglierà mai piu' la mia tristezza, TU sei stato parte della nostra famiglia, hai saputo attendere anche intere ore quando purtroppo per i miei impegni giornalieri riuscivo a farti fare un giretto sotto casa per i tuoi bisogni.
Eppure mi hai reso felice, così senza rispondermi ti accostavi a me con quel tuo musetto, quasi volessi ogni volta abbozzarmi un bel sorriso e mi colmavi di bacini,anche quando ti sei sentito male,sei venuto vicino a me a salutarmi per l'ultima volta baciandomi le caviglie, per dirmi:"Non ce la faccio mamma sto andando via per sempre".
Ciao amore mio,Ciao cuoricino mio,Ciao fiorellino mio,Ciao mio piccolo principe non ti dimenticherò mai e se i miei giorni saranno brevi, conterò i minuti per ritornar da te.
Resto qui, sulla mia vecchia sedia a guardare dietro i vetri l'inverno che passa. mentre nel silenzio cerco ancora nella stanza quell'amico che il destino mi ha portato via.
Dedicato a te:
"Un cane non se ne fa niente di macchine costose, case grandi o vestiti firmati. Un bastone 
marcio per lui è sufficiente, a un cane non importa se se ricco o povero, brillante o imbranato, intelligente o stupido, se gli dai il tuo cuore lui ti darà il suo. Di quante persone si può dire lo stesso? Quante persone ti fanno sentire unico, puro, speciale? Quante persone possono farti sentire straordinario?"